468

Benedico i miei figli sacerdoti…
Figli miei, attenti!

Il Signore:

Figli miei, vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo e vi porto sulle mie braccia fino alla fine di questa corsa.
Siamo ormai giunti alla meta, il grande vulcano è in eruzione, presto vomiterà tutto il fuoco dalle sue viscere.

Dio Padre Onnipotente è stanco di vedere questa Umanità che non si converte, che continua a rincorrere le cose di questo mondo alla mercé di Satana.

Figli miei, vi state perdendo, … state perdendo la vostra anima!
Come posso farvi capire che questo mondo lo dovete lasciare, …
che la vostra vita non appartiene a questa Terra
ma alla dimensione di un mondo più grande … tutto l’Universo?

Voi appartenete a Me, siete miei figli! Io vi ho dato la vita figli miei, perché vi ostinate a perderla? Io voglio darvela per l’eternità, voglio farvi gioire del mio Amore nel mio Tempio Santo, vi voglio condurre in una dimensione dove mai avrete paura, dove mai vedrete il buio ma solo luce e gioia infinita.

Amati figli, la vita continua, continuerà per questa nuova generazione che accetta il mio invito alla conversione! Per questi figli che nella loro fedeltà Mi seguono bramando il Regno di Dio sulla Terra; che hanno abbandonato ogni cosa che appartiene a questo mondo; che si sono consacrati al Cuore Immacolato di Maria; … che hanno rivolto i loro cuori verso di Me il loro Dio e li hanno a Me donati.

Maria Santissima:

Figli miei, oggi consacro i vostri cuori al mio Cuore Immacolato, al Sacro Cuore di Gesù e al castissimo Cuore di San Giuseppe.

Siate come la famiglia di Nazareth, state uniti, donatevi supporto gli uni gli altri, pregate per le mie intenzioni e pregate sopratutto qualche rosario in più per la conversione di questa Umanità scellerata, un’Umanità che non si vuole ravvedere e non vuole tornare alla Casa del Padre.

Figli miei, voi non potete immaginare minimamente quello che sta per succedere su questa Terra, non lo potete immaginare minimamente, siete talmente coinvolti in questo mondo che non vi fermate solo un attimo, ad ascoltare i miei appelli, gli appelli del Cielo, e fare una buona riflessione sulla vostra condotta di vita: non vi siete più chiesti da dove venite, … a chi appartenete, siete ormai figli del mondo, appartenete a voi stessi, cercate solamente la luce delle cose di questo mondo senza pensare che non appartenete a questo mondo e che dovrete presto lasciarlo, … nel bene o nel male!

La sofferenza per chi non si sarà convertito sarà grande, perciò Io prego Dio Padre Onnipotente, lo Spirito Santo e mio Figlio Gesù, di intervenire prima che vi perdiate definitivamente nelle mani di Satana, … la sua bocca è aperta, è una voragine, vi sta risucchiando e voi non vi accorgete di nulla.

Avanti, vi prendo sulle mie braccia per alleggerirvi dal peso di questa salita, dalle sofferenze che purtroppo in questo mondo state attraversando ma vi prometto che presto tutto sarà finito, che la vostra vita volgerà alla gioia eterna e all’amore infinito.

Vi abbraccio al mio Seno e vi porto con Me, congiungo le mie mani alle vostre mani.

Il Signore:

Benedico i miei figli sacerdoti.
Figli miei, attenti! … Attenti, attenti! La Chiesa di Dio è Una, …il vero Dio è SOLO UNO! L’obbedienza la dovete solo a Colui che vi ha creati e vi ha unti!
Allontanatevi in fretta dalla falsa chiesa! … Tornate al vero Magistero della Chiesa di Dio e Dio sarà con voi! Ricordatevi che Io vi ho dato l’unzione al sacerdozio e nessuno ve la può togliere, tanto meno questa falsa chiesa. Amen.
Pregate per Benedetto XVI … presto esordirà.

Share This