468

La preghiera deve essere sentita, il cuore deve essere aperto all’amore.

Preparatevi, amati miei, preparatevi a ciò che ora i vostri occhi vedranno.

La Terra tremerà come mai ha tremato, dal cielo verranno giù masse incandescenti, vedrete i mari innalzarsi all’improvviso e abbattersi sulle coste.

L’uomo non si è inginocchiato al suo Dio Creatore, ha continuato nella via terrena e ancora progetta il suo futuro sulla Terra. Colui che ha accumulato tesori sulla Terra sappia che a nulla gli serviranno! Preparate invece la vostra anima all’incontro con il vostro Dio Creatore o uomini! L’individuo ha disprezzato i Comandamenti di Dio, … si è messo al posto di Dio! … A parole dice di avere fede, … di credere, … ma non è verità.

Gli esseri umani ancora raccolgono le cose di questo mondo e le custodiscono in sé, non condividono nulla con il prossimo, sono ingordi, capaci di uccidere, di passare sul corpo del proprio fratello pur di mantenere il possesso dei propri beni. Poveri figli! Non volete aprire il vostro cuore al vostro Dio Amore, vi riparate nelle vostre case, … dimenticate che Dio vede fuori e dentro di voi! Egli vede dentro il vostro cuore.
Quanto dolore, quanto dolore in Me, … tutto il male che avete fatto ai vostri fratelli l’avete fatto a Me, il vostro Dio! Voi che nella vita non avete rinunciato a nulla attraverserete la grande tribolazione. Dio vede dall’alto del suo Cielo!

L’uomo ormai non crede più nella Potenza di Dio, … è diventato lui dio di se stesso, lui gestisce la propria vita.

Il tempo è ormai finito, il Signore ora realizzerà il suo Piano: … pianto e stridore di denti verranno sugli uomini, da ogni angolo della Terra si solleveranno urla di disperazione, chiederanno a Dio misericordia ma Egli non ascolterà la voce di coloro che si sono messi contro di Lui, … che hanno ucciso i propri fratelli per realizzare il loro benessere.

Oggi, tanti “troni” cadranno figli miei! I potenti della Terra non avranno più possibilità di gestire nulla perché stramazzeranno nel fango; li spoglierò di tutto! La crudeltà compiuta sull’essere umano gli ricadrà addosso. Strisceranno sulla terra, … come i serpenti mangeranno la povere che solleveranno.

Il tempo è finito o uomini,
la guerra avanza in maniera paurosa,… paurosa!

Pregate o uomini, state nel vostro angolino, in preghiera. Denudatevi del vostro ego, e dinanzi al Crocifisso, in ginocchio, con cuore affranto, chiedete a Gesù l’aiuto perché in voi succeda la sua volontà e non la vostra. Operate nel bene, figli miei, questi sono gli ultimi istanti che il Signore vi concede per riscattarvi da tutto il male che avete fatto nella vostra vita.

Anche se oggi non riuscite a capire, domani, quando presenzierete davanti a Dio, capirete perché i vostri occhi si apriranno, il vostro cuore piangerà a causa dei peccati commessi. Questa vita vi è stata concessa per divenire santi ma la sanità è stata messa da parte.

Che vanto ne avrete figli miei di tutto il male che avrete fatto?
Che vanto ne avrete?
Perderete tutto! Perderete tutto!
Io vi sto richiamando “ancora alla conversione” perché non perdiate l’anima. Sollevatevi! Sollevatevi e urlate l’aiuto al Cielo perché vi venga in aiuto.

Vedo tanta miseria negli uomini, tanta miseria in coloro che dicono di essersi convertiti! Vedo persone che pregano ma non pregano!
La preghiera deve essere sentita, figli miei, il cuore deve essere aperto all’amore, donato al Signore, perché accolga la vostra preghiera, … ricordatevi che Dio vuole il vostro cuore! Vuole il vostro amore!
E voi che vi rattristate perché pensate di non avere nulla, non danneggiate il vostro cuore, “voi” che siete con il Signore, siete i più ricchi dell’Universo.

Ascoltate Me, seguite Me, operate secondo la mia volontà! Siete figli di Dio! … Siete miei figli! Ornatevi di Dio e abbandonate il mondo.

Avanti tutto è compiuto, a breve sarete con Me in Paradiso.

Share This