Un punto di vista scientifico-spirituale

 

Per mettere a frutto al meglio ciò che il Padre ci ha donato (in ogni caso lo ha “permesso”) con questa che non possiamo chiamare in altro modo che “prova”, siamo chiamati ad alzare, per quanto possibile, il velo che nasconde i retroscena degli eventi che stiamo vivendo.

Con tutti i limiti delle nostre capacità, ci proviamo.

L’ origine del virus

Questo virus, come  tutti i virus, batteri, microbi, bacilli ha come origine soprasensibile l’Ottava Sfera.

Non ci dilunghiamo eccessivamente nell’illustrare l’Ottava Sfera in quanto l’argomento è vastissimo nella sua complessità e su internet si trovano articoli molto completi che presentano come Rudolf Steiner ha parlato di essa; ci riferiamo in particolare alla conferenza movimento del 18.10.1915

Il movimento occulto nel secolo diciannovesimo e il mondo della cultura” (O.O. 254). Traendo spunto da questa conferenza ci limitiamo a ricordarne i punti salienti. Questa Sfera è posta all’interno della Terra e rappresenta un aspetto “fuori posto” di antiche forze della fase evolutiva precedente alla nostra (la cosiddetta “antica Luna”), fasi che non hanno attraversato la necessaria metamorfosi evolutiva per trasformarsi nel pianeta Terra.

Sono stati prima Lucifero e poi Arimane a sottrarre le forze immaginative che presiedevano alla trasformazione planetaria (da sostanza eterica a sostanza fisico-materiale) per trasportarle, appunto non trasformate, all’interno della Terra attuale. Mentre la nostra Terra si formava grazie all’azione degli Elohim citati nella Genesi (gli Spiriti della Forma Solari), Lucifero ed Arimane perpetuavano una antica condizione nel nostro pianeta. L’Ottava Sfera è quindi un “forzato ricordo”, un “rimasuglio” non trasformato, un bene fuori posto, all’interno della Terra.

Questa Sfera viene alimentata dai nostri pensieri, sentimenti e azioni figli del nostro fantasticare visionario (aspetto luciferico) e dell’interpretare tutto ciò che ci circonda secondo la logica materialistica (aspetto arimanico ). Il materialismo imperante, il pensiero morto, il cuore che non “respira” più, le azioni di prevaricazione (guerre), sono figli delle forze agenti nell’Ottava Sfera.

Da ciò derivano molte delle cose che oggi ci circondano: tanto· l’elettricità artificiale (con tutte le sue applicazioni: dalla lampadina all’Inteligenza artificiale, passando per i PC e il 5G) quando la teoria del Big Bang (una creazione ”causale”, senza un Ente Supremo che la pensa, la crea, la dirige). Esempio eclatante dell’attuale predominanza del pensiero materialistico, scientifico e “morto” è stata la chiusura delle chiese, quando in un passato anche recente in caso di epidemia si organizzavano invece processioni e cerimonie religiose per invocare l’intercessione della Vergine e l’aiuto del Mondo Spirituale.

Ricordiamo che lo Steiner dice che la Terra è mantenuta vivente grazie all’onda di luce che la percorre quando al mattino viene correttamente celebrato il sacrificio dell’Eucaristia in tutto il pianeta. Dall’aberrante concezione materialistica inoltre deriva non solo l’inquinamento ambientale ma anche sociale, politico, le vaccinazioni, le modificazioni climatiche, così come la globalizzazione, il capitalismo finanziario e le politiche di guerra per lo sfruttamento delle risorse naturali. Ma tutte queste sono cose che già si sanno.

Note sull’ottava sfera e le relative Entità (e UFO)

Il rappresentante dell'Umanità-

Il rappresentante dell’Umanità-immagine dipinta da Rudolf Steiner e rappresentante l’uomo portatore delle forze cristiche che mantiene un equilibrio dinamico tra le forze di Lucifero (in alto a destra) e Arimane (in basso a sinistra)

Oltre alle Sette sfere planetarie classiche che conosciamo vi è l’Ottava sfera di cui parla lo Steiner.

Essa è, come detto, una sfera di natura eterica presente all’interno della Terra.

In essa operano Entità luciferiche e arimaniche mediante le forze elettriche (Lucifero) e magnetiche (Arimane) ed intessono una rete (come il Web) che sclerotizza il vivente soprattutto nel sistema nervoso    (quindi soprattutto l’uomo).

Anche la tecnologia “Cloud” agisce potenziando l’Ottava sfera.

Scopo di queste Entità è di irretire l’uomo in detta sfera per impedirgli l’evoluzione prevista, farne un automa, un Essere senza sentimenti e soggiacente alla loro volontà e già molti uomini ne fanno parte. Quando la Terra si trasformerà nel futuro stadio evolutivo denominato “futuro Giove”, l’Ottava sfera diventerà una Luna che le ruoterà attorno.

Abitanti di questa nuova Luna saranno le Entità umane irretite in questa dimensione (che rivestiranno il ruolo evolutivo di “cattivi”) che agiranno come “demoni” nei riguardi dell’umanità di Giove (i “buoni”). Si percepisce ora la loro azione quando ad esempio andiamo in una stanza per fare qualcosa e giunti ci “dimentichiamo” del perché ci siamo andati.

Questo evento manifesta il loro agire che ci “ruba” una parte del nostra coscienza. Il rimedio sempre la presenza di Io. Le Entità luciferiche ed arimaniche di questa sfera sono altamente tecnologiche e si manifestano in superficie anche con fenomeni di tipo “UFO” in quanto possono condensare la loro natura fino al piano fisico- sensibile per poi ripotarla alla condizione eterica. Vi è uno studio dell’FBI americana che parla di dette Entità “eteriche” che, per l’appunto, si manifestano con fenomeni riconducibili agli UFO.

Come già detto, il rimedio è sempre la presenza di Io e l’operare per l’evoluzione.

In ultima analisi possiamo dire che l’Ottava Sfera corrisponde all’Inferno descritto dalla Chiesa, stando ben attenti a non confondere “l’inferno” con gli “inferi (cioè il mondo Ctonio, dimensione di Madre Terra). Questa corrispondenza può far comprendere come il cattolicesimo consideri l’inferno un luogo di condanna eterna dal quale non si esce più. Così sarà per l’Ottava Sfera: un luogo di condanna da cui si potrà uscire dopo molte fasi evolutive della Terra e grazie all’azione libera e amorevole degli uomini rimasti tali.

 

Una sintesi

Le forze originarie del Coronavirus (e non solo dei virus ma di quanto esposto nell’articolo) sono le emanazioni di Entità umane decadute nell’Ottava Sfera, Entità che scelgono di lavorare in direzione opposta all’Evoluzione. Essi hanno sviluppato una “nube” di pensieri e sentimenti che ha spinto, e sempre più spinge l’umanità, verso la confusione, l’aberrazione sessuale (transgender, pedofilia, pornografia, esaltazione ossessiva dell’omosessualità, distruzione della famiglia, LGTB, ecc.). Ciò ha creato la “nube di egregora” che “prende corpo” nel virus.

Esso è ancora debole e deve essere nutrito. Ciò avviene con il clima di paura, incertezza, psicosi che oramai ci attornia (a cui contribuiscono notevolmente i mass media).

Grazie a questo nutrimento esso svilupperà le forze per manifestarsi l’anno prossimo (o quello successivo) con maggiori forze, ed allora sarà veramente pericoloso. È chiaro che i mesi che trascorreranno serviranno all’industria dei vaccini per preparare il vaccino adeguato (!).

“Vaccinarsi è l’offesa più grande che possiamo fare all’evoluzione del nostro Io” (R. Steiner).

Inoltre molto probabilmente chi non sarà vaccinato non potrà nemmeno salire su un autobus.

Come si suol dire: dalla padella alla brace.

Questo è, a somme linee e relativamente al Coronavirus, il piano delle entità antievolutive decadute nell’Ottava Sfera.

Cosa si può fare 

Esamineremo la cosa da più piani.

Primo: non avere paura.

La Paura è l’arma preferita da Arimane, con la paura la coscienza si labilizza, l’Io umano si “perde”, le difese del sistema immunitario crollano.

Questi avvenimenti erano stati ripetutamente predetti, e molto chiaramente, dallo Steiner.

Secondo: trovarsi in sé stessi.

Leggere quel libro che da mesi ci “guarda” dal mobile. Entrare in noi, nel nucleo eterno e divino di cui siamo veste. Forse è da molto tempo che ci aspetta … e forse avrà molte cose da dirci …

Terzo: operare per la vita. E come farlo rinchiusi in casa?

Per tutte queste Entità antievolutive che stanno agendo è necessario operare con una profonda azione di redenzione, donando loro la forza del Cristo, quella forza che da più di duemila anni è disponile per ogni uomo di “buona volontà”, quella forza che nella letteratura antroposofica è conosciuta come Fantòma, o Corpo Incorruttibile o Corpo di resurrezione e che il Cristo dona, con un processo di gemmazione, ad ogni uomo che vuole sinceramente aprirsi ad essa secondo il famoso: “Cerca e troverai, bussa e ti sarà aperto, chiedi e ti sarà dato”.

E praticamente che si può fare?

Chi scrive non può conoscere la condizione di sviluppo spirituale di chi sta leggendo ma il seme ora è posto, ad ognuno decidere se prendersene cura e se cerca troverà …

Vi sono uomini che hanno raggiunto queste possibilità, vi sono uomini portatori del Cristo, ossia dei “Cristo fori”, che stanno agendo nel senso sopraindicato. Sosteniamo con caldi sentimenti di amore le loro azioni, creiamo una protezione di amore al loro operare, irradiamo forze di determinazione perché possano proseguire nel loro libero e amorevole compito. In fin dei conti il tempo che ci viene “regalato” con il dover sospendere molte delle nostre attività potrebbe essere un “regalo” per poter studiare e meditare sul cammino spirituale così come contenuto nei Vangeli.

Grazie per l’attenzione.

Tratto dalla rivista “Albios”

Autore “Tre più Uno”

Pin It on Pinterest

Share This