Le Relazioni: La nostra aula scolastica con Isabella Popani

Data / Ora
Data(e) - 23/05/2020 - 24/05/2020
Tutto il giorno

Viviamo di relazioni

La prima relazione, e la più importante, è con noi stessi. Se non stiamo bene con noi stessi è probabile che si vivano relazioni conflittuali anche con gli altri.

In ogni momento della nostra vita, direi in ogni singolo istante, ci relazioniamo con qualcuno o con qualcosa: con noi stessi, col nostro corpo, con le cose intorno a noi, che ci piacciono o non ci piacciono, con gli altri, col cibo… È qualcosa di inevitabile e di cui non possiamo fare a meno.

Anche se fossimo gli unici abitanti del pianeta, non potremmo fare a meno di relazionarci con noi stessi e soprattutto con alcuni nostri bisogni fondamentali…

Da questo si evince quanto sia importante ogni e qualsiasi relazione per ciascuno di noi.

Con approcci provenienti da diversi percorsi, porteremo la nostra attenzione osservando come stiamo con le nostre relazioni più importanti e come possiamo viverle al meglio e farne tesoro, anziché soffrine o subirle come spesso avviene. E lo faremo prendendo in considerazione tutti gli aspetti dell’essere: dal più fisico al più emozionale e spirituale.

Inizialmente possono essere diversi i motivi che portano ad una relazione: l’attrazione fisica, ad esempio, nel caso di una relazione di coppia. Ma ci sono relazioni tra colleghi, amici, i propri superiori, il contesto sociale in cui ci troviamo. In tutti questi contesti viviamo spesso le stesse dinamiche, sulle quali ci troviamo inevitabilmente a proiettare bisogni o situazioni irrisolte che richiamano la nostra attenzione.

In ognuna di queste relazioni proviamo sentimenti contrastanti che possiamo riassumere con due macro definizioni: paura e amore. La paura, con tutte le sue sfumature, è quella che ci pone limiti, che ci impedisce di essere noi stessi, che alla fine ci porta a vivere relazioni non sane, o infelici. L’Amore, quando ben compreso e liberato da tutti i falsi significati attribuiti a questo termine, è invece il fondamento su cui poggia una relazione sana, o felice.

Il termine Amore non ha nulla a che fare con il romanticismo, il sentimentalismo o la passione. È piuttosto un sentimento che, una volta consolidato, può soltanto espandersi e condividere se stesso. Esso non chiede nulla e non ha limiti se non quelli imposti da noi e dai nostri condizionamenti. È per questo motivo che arrivare a questa qualità di sentimento è necessario lasciar andare il passato, prendere consapevolezza di ciò che siamo, della nostra pienezza, del nostro potere, così da poter procedere con energia nuova verso il nostro futuro, dove ci aspettano, se ci apriamo ad esse, relazioni appaganti e complete, gioiose.

Uno strumento vitale nelle nostre relazioni è un uso funzionale della comunicazione. Saperci esprimere senza buttare sull’altro la responsabilità di come ci sentiamo, saper ascoltare e saper accogliere l’altro sono aspetti importantissimi in una relazione. Come lo è saper ascoltare noi stessi e i nostri bisogni ed essere in grado di comunicarli all’altro con serenità. Ecco perché dedicheremo tempo per sperimentare modelli comunicativi più funzionali, trovando il modo di applicarli nella nostra vita quotidiana.

Un’ecologia nella comunicazione ci aiuta a portare sempre più rispetto nelle nostre interazioni.

In questo seminario combineremo dunque momenti teorici con esercizi pratici, visualizzazioni, giochi esplorativi e di scoperta, per mettere delle solide basi per una relazione sana ed amorevole con noi stessi e con gli altri.

Scopriremo come ogni relazione sia un dono inestimabile e che, comprendendone lo scopo e le finalità, non ci sarà difficile vedere con uno sguardo nuovo e positivo ogni nostro rapporto.

FINALITA’

Promuovere maggior benessere relazionale e migliorare la propria capacità comunicativa.

OBIETTIVI

•    Acquisire maggior fiducia in se stessi

•    Imparare ad amarsi e a portare più amore nella propria vita

•    Scoprire il valore di ogni incontro

•    Assumersi la responsabilità della propria vita e della capacità di sviluppare relazioni felici.

TRA LE TEMATICHE AFFRONTATE:

•    Le due tazze: da dove veniamo

•    Comunicazione efficace.

•    Emozioni e bisogni.

•    Esplorazione e scoperta di condizionamenti e credenze non sane e loro correzione.

•    Le proiezioni: cosa sono e come agiscono nella nostra vita.

•    Il senso di colpa: da dove nasce e come opera.

•    La funzione correttiva del perdono: perdonare il passato per vivere un sano e felice presente

•    Il ruolo dell’ironia e dell’autoironia in una relazione.

 

 

 

 

Isabella Popani Pax Mundi

Maggiori Informazioni

Programma:

Sabato 23 Maggio 2020

Mattino 9,30/13,00       Pomeriggio 14,30/18,30

Domenica 24 Maggio 2020

Mattino 9,30/13,00       Pomeriggio 14,30/18,30

Contributo evento € 150

Chi desidera prenotare vitto e alloggio in sala comune va comunicato al momento dell’iscrizione (contributo € 50)

Necessaria la Prenotazione entro Lunedì 18 Maggio 2020

Info Seminario: Isabella Popani  e-mail:  info@isabellapopani.it       Cell. 335 254498

Info e iscrizioni:
Susi     339 5329307  e-mail: info@paxmundi.it
PAX MUNDI in Via San Savino, 5 – 47015 Modigliana (FC).

 


Share This