468

Popolo di Dio:

IN TOTALE ADORAZIONE DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO (Cfr 1Tim 6,15), NOI DELLE LEGIONI
CELESTI STIAMO PROSTRATI DAVANTI ALL’INFINITO AMORE DIVINO, ELARGITORE DI
MISERICORDIA PER GLI ESSERI UMANI.
IL RIFIUTO DI DIO DA PARTE DELL’UOMO, VIENE SUPERATO DALLA DIVINA MISERICORDIA CHE
RIMANE IN ATTESA DELLA CONVERSIONE DI COLORO CHE NON LO AMANO, AFFINCHÈ SI
POSSANO SALVARE L’ANIMA.

Per la stragrande maggioranza dei figli di Dio, la Settimana Santa non ha alcun significato, è qualcosa che è
stato dimenticato, è diventata un’opportunità per prendersi delle vacanze e per entrare in diretto contatto con il
peccato, un’opportunità per divertirsi.

SE L’ESSERE UMANO AVESSE ANCORA UN PO’ DI SENNO, IN QUESTA COMMEMORAZIONE
TROVEREBBE UN’OCCASIONE FAVORELE PER ENTRARE IN CIASCUNO DEI MOMENTI IN CUI IL
NOSTRO RE E SIGNORE GESÙ CRISTO HA RIVELATO L’AMORE DIVINO PER I SUOI FIGLI, quell’amore
che, quando entrerà in comunione con la propria coscienza ed avrà davanti agli occhi la realtà dei propri peccati,
l’uomo rimpiangerà di aver dimenticato.

L’UMANITÀ NON SARÀ PIÙ LA STESSA, PER QUESTA GENERAZIONE CI SARÀ UN “PRIMA” ED UN
“DOPO”.
IL RIGETTO DEL VALORE DELLA PASSIONE, MORTE E RISURREZIONE DI NOSTRO SIGNORE E RE
GESÙ CRISTO, CONTINUA A TRASCINARE L’UOMO VERSO L’OBIETTIVO DEL DEMONIO:
L’ECATOMBE SPIRITUALE.

L’umanità si trova al suo più grande crocevia, ha nuovamente condannato a morte il Nostro Re e Signore Gesù
Cristo (Cfr. Lc 23,13-25) ed ha condannato a morte sé stessa. Il mondo è tra le fiamme del male ed è per questo
che quelli che sono di Cristo si stanno dividendo da quelli che non vogliono essere di Cristo, è per questo che
quelli che vincono le prove per rimanere con il Re dei Cieli e della Terra, si stanno dividendo da quelli che si
sono consegnati al male.

POPOLO DI DIO, CRISTO, RE DELL’UNIVERSO, CHIEDE A CIASCUNO DI VOI DI GUARDARSI DENTRO, là
dove solo la persona stessa conosce le sue opere e le sue azioni, quelle che gridano: CROCIFIGGILO!, quelle
che sono insite nell’essere umano e che covano in un apparente silenzio.
In realtà l’uomo si porta dentro quello che non vuole riconoscere, quella parte che appartiene a coloro che
gridarono: CROCIFIGGILO! a quelli che Lo tradirono, che Lo abbandonarono.
L’ignoranza umana porta l’umanità a lasciarsi alle spalle l’evento della Croce, oppure a ricordarlo, ma non a
viverlo.

L’uomo non riesce a vivere la pienezza interiore, quella via dell’incontro sulla strada di Emmaus, la mistica del
cammino spirituale. Per questo l’umanità è diretta verso quello che si è costruita, verso la propria strada, sulla
quale non ha invitato il Nostro Re e Signore Gesù Cristo.

QUESTA SETTIMANA SANTA NON DOVREBBE ESSERE COMMEMORATA, MA VISSUTA NEL
PIÙ INTIMO DEL CUORE DELL’UOMO, NELLA FEDE, NELLA SPERANZA E NELLA CARITÀ, SENZA LE
QUALI IL TRANSITARE DI UN FIGLIO DI DIO È PIÙ PENOSO.

Popolo del Nostro Re e Signore Gesù Cristo, questo è il momento in cui, affinché la Fede sia piena, dovete
entrare in un’altra atmosfera, dovete mantenervi in un microclima privo di contaminazione affinché la speranza
non si perda.
Dovete purificare l’aria che respirate di modo che la carità non sia solo un gesto spontaneo, ma sia propria del
figlio di Dio, non finta, ma “naturale” e allora l’operare, l’agire ed il reagire sarà alla maniera Divina.

IN QUESTO GIORNO DI ACCLAMAZIONI E DI FESTEGGIAMENTI PER IL NOSTRO RE E SIGNORE
GESÙ CRISTO, MENTRE LE PALME VENGONO SOLLEVATE IN ALTO PER ACCLAMARE IL FIGLIO DI
DIO, MEDITATE AFFINCHÈ NON ELOGIATE POI QUELLO CHE È CONTRARIO ALLA LEGGE DIVINA E
NON ACCOGLIATE CON GRANDI OVAZIONI: L’ANTICRISTO.

Popolo di Dio, la crudele realtà dell’umanità non può essere descritta, gli orrori che sta soffrendo la Chiesa del
Nostro Re e Signore Gesù Cristo, stanno facendo sì che nuovi martiri stiano alzando la voce e stiano
condividendo la Parola che il Nostro Re e la Nostra Regina e Madre stanno dando all’umanità, per metterla in
guardia sul potenziale pericolo all’interno del quale si sta muovendo e nel quale vi sta trascinando il demonio.
La Chiesa di Dio che è stata affidata a Noi affinché la custodissimo dalle strategie del male, è divisa, ma voi non
lo vedete perché la guardate con la lente della personalità e non con quella dell’anima individuale, che sotto la
guida dello Spirito Santo vi aiuterebbe a discernere.

I fedeli strumenti che portano la Parola che ricevono dal Nostro Re e Signore Gesù Cristo, dalla Nostra Regina
e Madre o quelli di questo Messaggero della Trinità Sacrosanta, saranno martiri visibili, a causa della negazione
di coloro che non sono del tutto estranei alla crisi della Fede della Chiesa.
Chi tiene in mano la luce di Dio e la porta per risvegliare i propri fratelli, viene assediato!

DURANTE QUESTA SETTIMANA SANTA MEDITATE, PALPITATE AL RITMO DIVINO, RESPIRATE AL
RITMO DIVINO.
GUARDATE, ASCOLTATE, SENTITE, CAMMINATE AL RITMO DELLA MADRE DOLOROSA, PERCHÉ IN
SEGUITO COME LA NOSTRA REGINA E MADRE, OTTENIATE LA GIOIA DI ESSERE PERSONE NUOVE,
RISUSCITATE NEL NOSTRO GLORIOSO RE E SIGNORE GESÙ CRISTO.

Pregate, la terra si muoverà e l’uomo si inginocchierà.
La Fede viene accresciuta vivendo in Cristo, per Lui ed in Lui…
La Speranza viene mantenuta nel praticare l’Amore…
La Carità viene coltivata nel compiere la Volontà di Dio…
e la vostra Regina e Madre è un’esperta in tutte queste cose.

FATEVI ACCOMPAGNARE DALLA VOSTRA REGINA E MADRE.
GLI OSTACOLI PER I VERI FIGLI DI DIO CHE METTONO IN PRATICA LA SUA VOLONTÀ, NON SI
FARANNO ATTENDERE.
TROVERANNO GRANDI BATTAGLIE NELLA CASA STESSA DI DIO.
Vi proteggo.

CHI É COME DIO?
San Michele Arcangelo

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

COMMENTO DI LUZ DE MARIA
Fratelli,

Siamo di fronte all’Amore degli amori…
Cristo, Amore, Passione, Morte e Risurrezione, trionfa sulla morte e ci sta chiamando perché trionfiamo sulla
nostra morte quotidiana, quella alla quale ci porta la nostra volontà umana.
Questo è il momento giusto per vincere l’ego umano e per fare in modo che Cristo sia tutto in tutti, è il momento
di aprirsi per incontrare la Luce che non troveremo in nessun altro luogo.

Quello che l’uomo cerca al di fuori di sé stesso è talmente sprofondato in lui, che la maggior parte delle volte
non lo trova.
Addentriamoci ed uniamoci senza contrattempi, senza condizioni, a questo risveglio spirituale che Cristo ci offre
ed al quale ci guida e che l’obbedienza ed il compimento della Sua Legge Divina, l’essere Amore, ci sollecitino,
tutte cose delle quali l’umanità è carente in questo momento.

Amen.

Share This