468

Il duo Giuseppe Ravetti e Paolo Benucci di “Radio San Paolo” a intervistato Pier Giorgio Caria.

Una intera sessione “domanda e risposta” che mi ha fatto ripercorrere ancora una volta il mio viaggio alla ricerca della verità, cominciato quando non avevo ancora compiuto 30 anni e, come molti, pensavo di sapere tutto e di avere la verità in tasca.

Abbiamo così parlato dello stimmatizzato Giorgio Bongiovanni e del contattista Eugenio Siragusa, ma anche di pandemia, geopolitica, potere e di come interpretare questa situazione anomala alla luce del messaggio profetico ricevuto dalle potenze Extraterrestri.

Ho avuto anche modo di accennare ad un poco conosciuto, seppur estremamente eclatante, caso di contatto tra una delegazione extraterrestre, ed una rappresentanza diplomatica in America Latina.

Se è vero che gli avvistamenti stanno aumentando e sempre più gente si sta attivando per un’opera a livello sociale, i cambiamenti positivi nel mondo sono sicuramente ancora trascurabili.

Ci dovremmo porre la domanda: “Come ci troveranno questi esseri quando ci sarà un contatto massivo palese con tutto il mondo? ” Dovremmo analizzare il periodo storico che stiamo vivendo e i processi di cambiamento in corso con il discernimento messo in atto degli Extraterrestri, civiltà “redente” che rispettano e proteggono la creazione in ogni sua forma, essa stessa entità Viva, Sacra e Divina.

Share This