Apicoltura

 13,00

Evoluzione dell’Ape

1 disponibili

Descrizione

”… I fatti dimostrano oggi sempre che quando l’uomo vuol mettere mano a tali forze naturali, non porta alcun miglioramento, ma anzi un peggioramento.

Non subito le rende peggiori, ma fa sì che la natura incontri degli ostacoli, malgrado i quali essa agisce nel miglior modo possibile. L ’uomo riesce ancora a rimuovere certi ostacoli, e con ciò facilita qualcosa nella natura.

Questo lo fa, per esempio, in modo notevole nell’apicoltura, utilizzando invece degli antichi cesti le nuove arnie meglio attrezzate, e così via.

Qui giungiamo al capitolo dell ’apicoltura artificiale.

Non dovete pensare che io non convenga, anche prescindendo da un punto di vista scientifico-spirituale, che l ’apicoltura artificiale di primo acchito non abbia dei meriti, perchè facilita molte cose; ma questa forzata unione, vorrei dire, di una generazione di api, di una famiglia di api, a lungo termine porterà pregiudizio.

Tra cinquanta o ottanta anni, dobbiamo aspettarcelo, quando certe forze che finora agivano organicamente nell ’alveare saranno meccanizzate, le cose saranno condotte meccanicamente.

Non si crea più quella affinità intima tra regina e sciame che si crea con una regina sviluppata regolarmente, quando invece si ha a che fare con una regina comprata.

Ma in primo tempo tali fatti non si fanno valere…

Rudolf Steiner Corso di apicoltura – 1923

 

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.270 kg
Dimensioni 29 × 21 × 1 cm
Numero pagine

78