Il Cammino di Iniziazione Moderno attraverso il libro delle forme, della vita e delle coscienze

 10,00

attraverso il libro delle forme, della Vita e delle coscienze.

2 disponibili

Descrizione

Premessa

Entrare nel mondo delle forme, “leggerne” il libro occulto, non significa imparare a riconoscere botanicamente le piante o zoologicamente gli animali e così via, ma significa fare il primo passo nel mondo dello spirito, alzare il primo velo che ci nasconde la realtà dei mondi superiori e quindi procedere in quel cammino di ricollegamento cosciente che prende il nome di cammino di iniziazione.

Questo cammino, nella sua essenza, si svolge in tre tappe, in quanto sono tre i “veli” da alzare, ossia le coscienze superiori da sviluppare.

Come detto il mondo delle forme, il cogliere l’intima essenza delle percezioni, quanto di spirituale, di nascosto, è presente, “occultato” in essa è il primo passo.

La forma è la “firma” con cui Dio si manifesta nelle cose.

Oggigiorno il termine “iniziazione” è senz’altro abusato, e per la maggior parte dei casi, viene usato a sproposito.

Più o meno in ogni luogo, città, ambiente, si può venire a contatto con scuole che promettono l’iniziazione a pagamento, o con sedicenti maestri che si offrono di accogliere nuovi discepoli (dietro adeguato compenso).

Questa è la realtà in cui noi viviamo, la realtà in cui si può avere pressochè qualunque cosa pagando, ma non è sicuramente questo il modo di operare dello Spirito.

E’ sufficiente riflettere su alcuni passi del Vangelo che possono rispondere da sé alla realtà di oggi, senza quasi bisogno di ulteriori commenti:

“gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Mt 10, 8).

” Ma voi non fatevi chiamare rabbi, perché uno solo è il vostro maestro e voi tutti fratelli. E non chiamate nessuno padre sulla terra perché uno è il Padre vostro, quello del cielo.

E non fatevi chiamare maestri,  perché uno solo è il vostro Maestro, il Cristo.” (Mt 23, 8-10).

“Gesù rispose: ‘Guardate che nessuno vi inganni; molti verranno nel mio nome dicendo: Io sono il Cristo, e trarranno molli in inganno ” (Mt 24,4-5).

“Allora se qualcuno vi dirà: ‘Ecco, il Cristo è qui’; o: ‘E là’, non ci credete.

Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi e potenti miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti.

Ecco, io ve l’ho predetto. Se dunque vi diranno: ‘Ecco è nel deserto ’, non ci andate; o: ‘E in casa non ci credete. ” (Mt 24, 23-26).

“Il regno di Dio non viene in modo da attirare l’attenzione, e nessuno dirà: ‘Eccolo qui o ‘eccolo la Perché il regno di Dio è in mezzo a voi! ” (Le 17,21).

Con il termine “iniziazione” si intende lo sviluppo di una coscienza superiore da cui deriva il possesso di un bagaglio di conoscenze segrete o riservate, il più delle volte di carattere religioso, tuttavia questa definizione non è ancore sufficiente a delineare un quadro preciso.

Quello che possiamo affermare è che senza dubbio l’iniziazione ha a che fare con la conoscenza e che essa, al di là di quanto si sia versato alla “scuola” iniziatica di turno, ha a che fare con la coscienza e l’interiorità del singolo individuo, ambiti che non si collegano decisamente con il conto in banca.

Da un altro punto di vista potremo definire un iniziato colui che possiede un livello di coscienza superiore di circa duemila anni rispetto ai suoi contemporanei.

Potremmo infatti dire che, rispetto alle popolazioni vissute nell’anno zero, ognuno di noi ha il livello di coscienza di un iniziato.

Questo si traduce sia in una maggiore capacità di comprensione, che nel proporzionale aumento di conoscenze dei segreti del mondo materiale e del mondo spirituale.

Per fare un solo esempio il teorema di Pitagora, che oggi studiamo da bambini, un tempo era un segreto tramandato nella scuola iniziatica pitagorica.

Come ci comunica Rudolf Steiner nel suo libro “L’iniziazione”, il cammino iniziatico non è un qualcosa di riservato a pochi eletti, ma è qualcosa cui oggi ogni: uomo può avere accesso, poiché, come abbiamo visto, il Regno di Dio è in mezzo (cioè dentro, nel cuore) a noi (Lc 17,21).

Questo percorso avviene dunque nella nostra interiorità, tramite esperienze fisiche, animiche e spirituali.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.140 kg
Dimensioni 29 × 21 × 0.5 cm
Numero pagine

39