468

Amato Popolo di Dio:

RICEVETE LA PACE, L’AMORE E LA MISERICORDIA CHE PROVENGONO DALLA
TRINITÀ SACROSANTA.

AVANZATE VERSO L’ETERNA FELICITÀ, uniti, quale Popolo di Dio che procede senza disperare e senza
perdere la Fede.

In questo momento più che in altri, dovete prendere decisioni che vi illuminino e vi portino sul cammino spirituale,
prima che sia tardi e che l’abitudine vi accechi completamente.
Il Popolo del Nostro Re e Signore Gesù Cristo, è testardo, ipocrita, presuntuoso, superbo e disobbediente ed è
per questo che soffrirà.
Vi abbiamo avvertito per Misericordia Divina su quello che vi porterà a perdere la Vita Eterna e non lo avete
considerato per voi, ma per i vostri fratelli.

IO VENGO TENENDO LA MIA SPADA IN ALTO, COME SEGNALE CHE LA PURIFICAZIONE
DELL’UMANITÀ STA ACCELERANDO E SARÀ CRUENTA, COSÌ COME LO È IL PECCATO DELL’UOMO.

Dovete liberare l’ego umano di quello che vi fa rimanere nella stoltezza e nella superbia, dovete applicare la
correzione a voi stessi e vivere, operare ed agire nella fratellanza e nell’Amore Divino.
Voi leggete queste Parole, che per Volontà Divina vi sto rivolgendo e credete siano per altri fratelli e invece vi
devo dire che sono per ciascuno di voi che leggete: sono per te, non per qualcun altro! Siete egolatri del vostro
dio: il vostro IO!

Per questo non condividete il dolore altrui, non soffrite con quelli che soffrono, non vi rallegrate con quelli che si
rallegrano, vivete invece in una costante battaglia con i vostri simili.
No, figli di Dio! Comportarvi in questo modo vi allontana dal modo di agire e di operare del Nostro Re e Signore
Gesù Cristo e vi trascina nella corrente del mondo che ha perso i valori, soprattutto quelli spirituali ed è quella la
causa del caos nel quale vi trovate.
CAMBIATE, NON DOMANI, MA OGGI, in questo preciso momento, cosicché non vaghiate solitari mentre avete
bisogno dei vostri fratelli.
Tutti avranno bisogno dell’ausilio dei loro fratelli nella Purificazione che sta per arrivare.

Meditate:
LA TERRA NON SARÁ PURIFICATA CON L’ACQUA, MA CON IL FUOCO, QUELLO CHE PROVERRÁ
DALLA TECNOLOGIA CREATA PER DISTRUGGERE SENZA COMPASSIONE.

In questo mondo devastato, agitato ed esausto, l’uomo rivolge il suo sguardo e le sue forze mal indirizzate contro
quanto è Divino, quindi Popolo di Dio, guardatevi dentro e trasformate i costanti rimproveri che proferite contro
Dio in un: GRAZIE, PADRE perché mi perfezioni con il Tuo Amore!

COSA STA SUCCEDENDO SULLA TERRA IN QUESTO MOMENTO?
DOVETE IMPARARE AD ESSERE CARITÀ, PACE INTERIORE, AMORE, FEDE E SPERANZA, PER
POTER RICEVERE LE STESSE COSE.

Preparatevi! Per l’uomo sarà più facile affrontare quello che succede se rimarrà in Dio e non se rimarrà nel proprio
“io”, in quanto le persone che lo fanno si stancano facilmente, non sono amore e procedono da sole, di propria
volontà.

Voi, Popolo di Do, cominciate già ad agire in voi stessi, alleviate il cammino, cosicché non sia troppo faticoso, ma
invece sia un cammino benedetto dalla Fede e dall’Amore per Dio.

Popolo di Dio:
La Chiesa del Nostro Re e Signore sta esalando il lamento, non perdetevi, non temete, siate coerenti ed abbiate
la certezza della protezione della vostra Regina e Madre, che è con voi per guidarvi, se glielo permettete.
I vulcani saranno causa di dolore per i figli di Dio, non abbassate la guardia, continuate a stare in
allerta.
La terra tremerà con forza, la gente correrà da una parte all’altra a causa della forza della natura.

CREATURE DI DIO!
SIATE PERSONE DI FEDE, NON DOVETE CONFORMARVI IN BASE AI VOSTRI DESIDERI UMANI, MA IN
BASE ALLA VOLONTÀ DIVINA.

Amato Popolo di Dio:
Questo è il momento di cambiare, di convertirsi e di prepararsi per quello che sarà molto duro; da questo
dipenderà come continuerete a vivere, ossia nel lamento continuo o nella volontà Divina che vi dà la Pace.
Voi non volete essere rinnovati, perché è più piacevole il fango dell’ego, che la conversione basata sul sacrificio.
Dovete continuare a pregare con l’anima, con le potenze e con i sensi, unendovi per pregare, senza
dispersioni.
Le preghiere sono necessarie per voi, come umanità.

TENETE PRESENTE CHE LA SACRA SCRITTURA È FORZA PER I FIGLI DI DIO, L’EUCARISTIA È
ALIMENTO PER I FIGLI DI DIO. ALIMENTATEVI PRIMA CHE SI PRESENTI IL MISTERO
DELL’INIQUITÀ. (Cf. 2 Tes 2,7)

Popolo di Dio:
La guerra sta stillando da vari versanti senza togliere il mirino dell’obiettivo dal centro della cristianità, per
spaventare le pecore.

FEDE, FEDE, FEDE!

Sentirete l’Etna ruggire, i colossi si sveglieranno e l’umanità vittima di sé stessa, si dispererà.

COME RIMPIANGERETE I TEMPI PASSATI!
COME RIMPIANGERETE LA TANTA IGNORANZA IN CUI AVETE VISSUTO!

Svegliati Popolo di Dio, svegliati perché la fame spirituale sta cavalcando sulla terra e anche la fame fisica sta
cavalcando (Cf. Apoc 6,2-8), annunciando all’umanità quello che sta per arrivare.

LA FEDE MANTIENE LE PERSONE INAMOVIBILI.AVETE FEDE?
Vi benedico.
CHI È COME DIO?
NESSUNO È COME DIO!
San Michele Arcangelo
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

COMMENTO DI LUZ DE MARIA
Fratelli:

Il nostro amato San Michele Arcangelo, in questo appello alla conversione, ci fa una carrellata dei differenti
scenari nei quali sta vivendo e vivrà l’umanità.
Con il passare dei giorni, si avvicina il compimento delle Rivelazioni.
La carestia si presenterà a un uomo che rinnega Dio e lo incolpa di quello che succede. Si metteranno contro il
Popolo di Dio e lo incolperanno di quello che succede?
San Michele Arcangelo mi ha permesso di vedere un gruppo di persone, tutti uomini, che decidevano il prossimo
passo da fare riguardo al destino dell’umanità.
Un’umanità colpita nella salute è più vulnerabile e si può facilmente portare alla disperazione sociale e al caos.
Siamo avvertiti, non cadiamo nella disperazione.

ALIMENTIAMOCI DELL’AMORE TRINITARIO E DELL’AMORE DELLA NOSTRA MADRE SANTISSIMA
PER CIASCUNO DI NOI.
Amen.

VISIONE E RIFLESSIONE
13.09.2020
Fratelli:

Condivido con voi i dettagli che San Michele Arcangelo mi ha evidenziato durante questa visione.
Terminato il Messaggio del 13 settembre, San Michele mi ha messo davanti agli occhi il globo terrestre ed era
diverso da come lo possiamo vedere adesso attraverso i satelliti, perché i colori erano differenti.

San Michele mi ha detto:
Figlia, vedi che la terra non ha più quel colore verde al quale sei abituata e che i mari hanno usurpato terreno?
Io stupita, ho annuito con la testa, in segno di affermazione.

E poi mi ha detto:
L’umanità non ha accettato che questa malattia che l’affligge duramente, sia stata usata sia per causare il male
e per prendere in ostaggio l’umanità e che sia il risultato dell’avidità di alcuni scienziati e di coloro che governano
il mondo.
In questo momento vi devo ripetere quello che il Nostro Re e Signore Gesù Cristo e la Nostra Regina vi
hanno detto ripetutamente riguardo al cattivo impiego della tecnologia: questo virus ne è una prova.
Il male ha studiato molto astutamente come avvicinare il Popolo di Dio alla tecnologia, perché sarà per suo tramite
che l’anticristo si presenterà davanti a tutta l’umanità.
La tecnologia è una realtà nella quale i bambini, gli adolescenti e gli adulti sono stati portati con grande facilità e
senza che ciò sembrasse strano.
Adesso si sta compiendo quello che Nostra Madre vi aveva detto anni fa:
LE CASE SI TRASFORMERANNO IN CAMPI DI CONCENTRAMENTO DI MASSA… ed è quello che ora
sta vivendo l’umanità in generale.
Il nuovo modo di indottrinamento virtuale attualmente in vigore e che sta producendo sconvolgimento e violenza
ovunque, è potuto accadere grazie all’accettazione e alla sottomissione dell’umanità, ma l’umanità lo considera
come qualcosa di normale e si arriva perfino a dire che la violenza sia qualcosa di necessario in questo momento.
Questo è il pericolo: che la morte attacchi di continuo l’uomo per mano dei suoi simili, senza che questo porti a
gravi conseguenze.

In seguito San Michele mi ha fatto vedere come l’essere umano appaia vuoto, con poca o nessuna Fede ed
anch’io ho potuto vedere che solo una parte dell’umanità era nella pienezza della luce e San Michele mi ha detto
riguardo alla luce:
È la pienezza spirituale di coloro che faranno parte del Resto Santo.
Ho potuto in seguito vedere lunghe file di persone che andavano a ritirare generi alimentari di prima necessità e
nelle famiglie colpite da divisioni al loro interno, questo non sarà un momento facile. Infatti ho visto che in
particolare moltissimi anziani, venivano abbandonati e disprezzati dalle loro stesse famiglie, in quanto non
venivano più considerati necessari.

Quello che ho potuto vedere era in realtà la legge del più forte.
E qui si compie la Parola della Sacra Scrittura: Matteo 24, 8-15.
San Michele mi ha messo davanti agli occhi centinaia di persone, che in questo preciso momento in cui non si
stanno ancora compiendo appieno le Rivelazioni, sono claudicanti nella Fede!
Ho poi visto come in seguito, durante la Tribolazione, queste stesse persone stessero gemendo e supplicando
l’Ausilio Divino.

Ho visto un grande terremoto ed il mare che si addentrava sulla terra e ho visto gli stolti che non si erano rifugiati
in luoghi più alti, perire affogati.
Ho visto moltissime persone annegare a causa di un vulcano che era emerso dal fondo del mare e che in seguito
aveva causato uno tsunami.
Il Cielo era diventato grigiastro e la maggioranza degli uomini correvano da una parte all’altra, terrorizzati e pieni
di timore, mentre le persone di fede si inginocchiavano ed adoravano Dio a braccia aperte, dicendo:

OH TEMPO ATTESO, DIO DEI CIELI E DELLA TERRA DACCI FEDE, DACCI FEDE PER GIUNGERE FINO
ALLA FINE!

In quei giorni i notiziari daranno notizia di un super vulcano entrato in un’eruzione che offuscherà il sole,
provocando un clima invernale…
I voli verranno sospesi, così come ogni mezzo di trasporto tra i paesi…
Le chiese si colmeranno di persone che chiederanno di confessarsi…

E San Michele mi dice:
Oggi chiedono clemenza, fino a ieri bestemmiavano Dio.
L’uomo continua a tenere un’attitudine arrogante nei confronti di Dio.
Questa generazione ha davanti a sé due strade: quella della grazia oppure quella della schiavitù del peccato.
Ci saranno sofferenze in moltissimi paesi, gli abitanti si solleveranno contro i loro governanti, contro quelli che
stanno dominando l’umanità e che non sono i presidenti delle nazioni, ma i grandi massoni che stanno
preparando il governo unico e sono sempre quelli che stanno alimentando il caos nei vari paesi…
La guerra verrà annunciata e avrà inizio.
E San Michele ha alzato la voce esclamando:
Voi, esseri umani, non siate ostinati, convertitevi!

Vi stanno tenendo in cattività per allontanarvi dalla Trinità Sacrosanta e perché l’uomo senza Dio si consegna al
demonio.
Non continuate a vivere nell’ego umano che vi fa rimanere ciechi, che non vi permette di vedere e che vi porta a
vivere nella superbia, calpestando i vostri simili.

San Michele continua dicendo:
Beati i poveri di spirito, perché di essi è il Regno dei Cieli.
Beati quelli che piangono, perché saranno consolati.
Beati gli umili, perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete di giustizia, perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi, perché riceveranno misericordia.
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.

Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati a causa della giustizia, perché di essi è il Regno dei Cieli.
Beati voi quando vi insulteranno e vi perseguiteranno e mentendo diranno ogni
sorta di male contro di voi, a causa Mia.

Rallegratevi e gioite perché la vostra ricompensa nei Cieli sarà grande, perché allo stesso modo perseguitarono
i profeti prima di voi.
A questo punto San Michele si è allontanato, chiedendo la perseveranza del Popolo di Dio.

Amen

Share This